Modi high e low-tech per affrontare la crisi idrica indiana

In tutta l’India vengono installati circa 6.000 sensori per raccogliere dati su laghi, bacini idrici e fiumi. Altri 1.600 sensori tracceranno l’acqua sotterranea. Tutti saranno collegati alla rete di telefonia mobile e trasmetteranno dati in tempo reale, inclusi i livelli dell’acqua e le condizioni meteorologiche come precipitazioni, umidità e pressione atmosferica.

Source link