La telemedicina si dimostra “molto efficace” nel miglioramento della salute mentale

Una donna seduta su una sedia davanti al tavolo con un medico di guardia.— Pexels
Una donna seduta su una sedia davanti al tavolo con un medico di guardia.— Pexels

Con oltre 800.000 morti per suicidio in tutto il mondo ogni anno, la salute mentale è un argomento che richiede molta attenzione. Secondo un recente studio, telemedicina i servizi di salute mentale possono aiutare in modo significativo i bisognosi e persino ridurre i rischi di suicidio.

Risultati della ricerca

Le nostre vite ruotano intorno al nostro salute mentale, ecco perché mantenerlo è altrettanto cruciale quanto mantenere la salute fisica. Visiti l’ufficio del tuo medico quando non ti senti bene e ti fai prelevare il sangue una volta all’anno. Lo stesso vale per la salute mentale.

Contrariamente al presupposto popolare, la telemedicina ha successo quando si tratta di fornire assistenza per la salute mentale, secondo il Giornale di ricerca medica su Internet.

I pazienti che hanno ricevuto assistenza in telemedicina avevano una probabilità 4,3 volte inferiore di prendere in considerazione il suicidio nella ricerca. Questa è una notizia importante perché la telemedicina ha dimostrato di migliorare la salute mentale, il che è importante data l’epidemia e l’aumento del numero di persone che restano a casa.

La ricercatrice principale dello studio, la dottoressa Mimi Winsberg di Brightside Health, ha offerto il suo punto di vista sulla telemedicina e la salute mentale a Notizie sulla salute.

“Lo studio era su larga scala e includeva partecipanti di diversa geografia e demografia sociale”, ha detto l’outlet.

Hanno partecipato allo studio più di 8.500 persone che hanno completato un’assunzione online sulla piattaforma Brightside. La piattaforma online ha fornito assistenza psichiatrica a 8.366 utenti, mentre i restanti 215 hanno scelto di non riceverla e hanno invece monitorato i propri sintomi.

Il trattamento psichiatrico di telemedicina è durato 12 settimane e comprendeva chat video, messaggistica e farmaci prescritti dallo psichiatra. La tecnologia online di Brightside ha utilizzato le loro misurazioni, come la presentazione clinica, la storia medica e i dati demografici, per esaminare la depressione e l’ansia. Una “analisi computerizzata dei cluster di sintomi” viene utilizzata dalla piattaforma per fornire ai pazienti istruzioni precise e assistenza clinica.

Lo studio ha scoperto che dopo 12 settimane di terapia, i pazienti che utilizzavano la piattaforma di telemedicina di Brightside Health avevano meno pensieri suicidi.

Rispetto al gruppo di controllo di pazienti che sono stati osservati sulla piattaforma ma non hanno ricevuto la terapia, i pazienti che hanno ricevuto il trattamento tramite Brightside Health avevano anche una probabilità 4,3 volte maggiore di sperimentare una remissione della loro ideazione suicidaria. I risultati hanno mostrato che una piattaforma di telemedicina a supporto delle decisioni cliniche è stato un intervento di successo per il sintomo di pensieri suicidi.

“Inoltre, abbiamo scoperto che l’ideazione suicidaria aveva correlazioni più elevate con i sintomi cognitivi di disperazione e scarsa autostima che con i sintomi fisici della depressione come il sonno interrotto e la bassa energia”, ha continuato Winsberg.

Cos’è la telemedicina?

La tecnica di ricevere cure mediche senza visitare l’ufficio di un medico fisico è indicata come telemedicina, nota anche come telemedicina. Potrebbe incorporare chiamate vocali, messaggistica o chat video. Di solito, per questo viene utilizzato un tablet, un computer o un telefono. Con la pandemia e il blocco, quando molte persone sono rimaste a casa per evitare il COVID-19, la telemedicina è cresciuta in popolarità.

Coloro che non possono partecipare alle visite ambulatoriali di persona o anche coloro che desiderano continuare a vedere il proprio medico di base dopo il trasloco possono beneficiare della telemedicina. La telemedicina può coprire una vasta gamma di argomenti, tra cui il trattamento fisico, l’influenza e la salute mentale.

Lo studio ha rilevato che sebbene la telemedicina non sia tipicamente utilizzata per la salute mentale, specialmente con sintomi più gravi, può in realtà aiutare con i sintomi e offrire terapie efficaci alle persone che stanno lottando con problemi di salute mentale. L’utilizzo di tecnologie all’avanguardia per supportare adeguatamente i pazienti, come il monitoraggio remoto dei pazienti e il supporto alle decisioni cliniche, è ciò che è la telemedicina.

Gli elenchi dei sintomi dei pazienti possono essere perseguiti, i risultati possono essere misurati attraverso un trattamento basato sulla misurazione e possono essere forniti assistenza e interventi genuini senza spostamenti fisici. Ricevere aiuto online è un’ottima alternativa per molte persone in tutto il mondo perché non tutti hanno l’opportunità di recarsi fisicamente da un terapista o uno psichiatra.

Source link